Un lancio da una base jumping

Nessuna paura e tanta emozione: posso dirvi che, fare un lancio da una base jumping, è veramente divertente e posso dire con certezza che la cosa mi ha fatto provare delle sensazioni incredibili.

Sono una persona che ama l’estremo, quella sensazione di padronanza del mondo che ti rende unico, quella sensazione di volo nell’aria che ti rende magico e soprattutto vivo.
Una delle mie esperienze con questo particolare sport si è svolta sul Ponte della Pistolesa, a Biella, luogo che definisco come la casa del base jumping.
Questo per due motivi: primo di questi consiste nel fatto che, in questo luogo, riesci a sentire una serie di sensazioni incredibili, anche perché l’altezza è media, ovvero 150 metri di salto nel vuoto.
Ma questo è solo uno dei due motivi: il principale consiste nel fatto che, questo luogo è composto da una serie di addetti che ti rendono sicuro il salto e che ti fanno sentire protetto.
Come prima cosa, quando mi sono recato in questo luogo, mi hanno chiesto se avevo mai provato il base jumping: anche se ho spiegato che non era la prima volta, mi sono state ripetute le regole, in maniera tale che io potessi ricordami come funzionava.


Secondariamente, mi hanno fatto pesare e fatto indossare l’attrezzatura: mi sentivo pronto a volare nel vuoto mentre il fresco dell’aria sfiorava il mio volto.
Guardando in basso mi sentivo leggermente strano, anche perché le altezze mi danno fastidio: dopo un respiro, mi sono gettato ed ho provato quella sensazione di divertimento e di battiti cardiaci che accelerano.
Guardavo verso il basso e sentivo come se il suolo mi stesse per colpire: ogni volta che pratico questa attività, mi sento come inghiottire dal mondo, ma questa sensazione mi rende eccitato e ricco di adrenalina.
Deve dire il vero: dopo i primi salti, la paura inizia a sparire, ma quella sensazione di divertimento estremo non viene mai a mancare.
Dopo lo strattone alle gambe, mi sentivo come un manichino in balia dell’elastico e sorridevo e ridevo felice: il salto era andato nel migliore dei modi ed io ero veramente felice e ricco di energie.
Una volta effettuata la risalita, la scarica di adrenalina è rimasta e sembravo ricco di energie, che mi hanno accompagnato per tutto l’arco della giornata.
Posso assicurarvi che tutte quelle sensazioni sono belle da descrivere ma devono essere provate per poter essere capite: vi suggerisco questo luogo per fare il base jumping, oppure il Ponte del Salle ad Abruzzo, altro posto dove l’adrenalina non viene di certo a mancare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *