Una vacanza all’insegna dell’armonia

Per le vacanze estive, io e mia moglie abbiamo sempre seguito la regola del prenotare col più ampio anticipo possibile; d’altronde, nella maggior parte dei casi ciò garantisce tariffe molto convenienti sia per quanto riguarda il volo che il soggiorno, o almeno così credevamo fino all’anno scorso.

La scorsa estate, infatti, non ci era stato possibile prenotare col consueto anticipo, e rimandando continuamente siamo arrivati a luglio senza ancora avere in mano né i biglietti aerei né la prenotazione dell’alloggio. Così, per la prima volta in vita nostra, abbiamo scelto di rivolgerci ad un’agenzia online specializzata nei cosiddetti ‘last minute’, senza tuttavia nutrire grosse speranze di trovare offerte soddisfacenti ad un prezzo accettabile.
E invece ci siamo dovuti ricredere: non so esattamente come funzioni il meccanismo dei ‘last minute’ e come sia possibile ottenere tariffe così basse a pochi giorni dalla partenza, sta di fatto che ad un prezzo estremamente conveniente abbiamo acquistato un pacchetto che comprendeva volo ed appartamento per una settimana, e la meta è stata tutt’altro che di ripiego: ci siamo concessi una vacanza last minute ad Ibiza!


Pur avendola spesso presa in considerazione non avevamo mai visitato questa splendida isola spagnola: si tratta di un luogo molto variegato, spesso scelto dai giovani in cerca del divertimento più sfrenato (qui si trovano discoteche tra le più rinomate d’Europa), ma adatto anche a chi vuole trascorrere una vacanza all’insegna del relax o vuole conferire al proprio viaggio una connotazione culturale (pochi lo sanno, ma Ibiza può vantare una ricchissima Storia!).
La località nella quale era situato il nostro appartamento è Playa d’en Bossa, a due passi dall’aeroporto e a pochi chilometri dalla capitale dell’isola, una zona dunque estremamente comoda.
Le spiagge di Ibiza sono a dir poco strepitose: molto affollate quelle nei dintorni della capitale e decisamente più tranquille le piccole cale che si possono trovare nella parte Nord dell’isola, anche se, a dire il vero, le spiagge che più mi hanno colpito sono quelle della vicina isola di Formentera, poco distante da Ibiza e facilmente raggiungibile coi traghetti.
Per spostarci all’interno dell’isola abbiamo noleggiato uno scooter, una scelta molto economica se paragonata al noleggio di un’automobile, ma che consente di esplorare Ibiza in piena autonomia, potendo scoprire anche gli angoli più nascosti ed i piccoli villaggi pieni di casette bianche tipiche del luogo.