Tone of voice: spiegato in poche semplici mosse

Il tone of voice è caratterizzato da una intensità e dev’essere coerente con il prodotto ed il brand che si deve comunicare: può essere spiritoso, sensuale, serioso.

È l’elemento imprescindibile all’interno di una strategia di copywriting e definisce in tutti i modi il claim, il visual, il format ed il core business di un marchio. 

Attraverso il tone of voice ci si può posizionare come brand, ci si può differenziare per comunicare in modo totalmente diverso e fare la differenza, si possono comunicare valori, trasmettere coerenza e principi che rafforzano l’identità visiva e l’anima del marchio stesso e, scaturisce, all’interno degli individui una percezione specifica.

Acquistare un brand con un determinato tone of voice, permette di rendere anche chi lo acquista, portatore di una determinata filosofia. Questo perché si ricollega sempre alla brand identity come sostiene la rivista E-commerce growth.

Come definirlo

Esistono vari modi per definire il tone of voice di un brand.

Partendo dal primo:

  • valori: un punto fondamentale per trasmettere il tone of voice e non può andare assolutamente contro la comunicazione del brand e il core dell’azienda stessa. Tradire i valori aziendali con un tone of voice sbagliato significa danneggiare l’azienda stessa. I valori sono imprescindibili;
  • target: rappresenta uno dei punti più critici e non immediati. Va studiato, approfondito, capito prendendo in considerazione età, sesso, professione, professione. Elementi imprescindibili per comprendere le buyer personas che ti serviranno per realizzare la tua strategia;
  • coerenza: altrettanto fondamentale è mantenere una coerenza ed una temporalità lunga del tone of voice che deve essere rispettata in tutte le strategie;
  • emozioni: fai emergere emozioni facendo leva sulla psiche della gente: nostalgia, avventura, eleganza, sprint;
  • font: scegli per il tone of voice un font che possa rappresentare l’anima vera e propria del tuo tone of voice, segui un filo conduttore unico per tutto per poter creare una brand image ed un brand sounding coerente e facilmente memorabile;
  • storytelling: crea uno storytelling, una storia, un aneddoto che ti permette di comprendere al meglio i valori e la qualità dei prodotti della tua azienda.

Deve apparire la tua anima e quella del tuo marchio dal tone of voice. Il consumatore è diventato attento a tutte le sfaccettature di un determinato prodotto ma soprattutto di un’azienda. Si deve percepire il duro lavoro, la cura, i valori in ogni singolo elemento della comunicazione del tuo marchio. Sfida te stesso e mettiti in gioco con il tone of voice.